Sarde ripiene

sarde ripiene 5

Questa ricetta di sarde ripiene è una delle ricette che più apprezzo tra quelle che mia nonna mi prepara. Se devo essere sincera non sono un’amante del pesce fritto, ma da quando ho assaggiato queste sarde me ne sono innamorata. L’unica pecca di questa ricetta è che dovendo sfilettare le sarde purtroppo bisogna armarsi di pazienza, perché non si sta 2 minuti a prepararle, ameno che non siate così fortunati da riuscire a comprarle già sfilettate, ma immagino che il costo delle sarde aumenti notevolmente.

Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg di sarde;
  • 2 uova;
  • pan grattato qb;
  • farina qb;
  • 3 acciughe;
  • 2 scatolette di tonno;
  • 20 olive snocciolate;
  • 2 manciate di capperi;
  • olio per friggere;
  • sale.

Procediemento

  1. Per prima cosa bisogna pulire le sarde. Staccate la testa dal resto del corpo, in questo modo eliminerete anche le viscere interne. Aprite i filetti di pesce seguendo la lunghezza della spina interna, che va tolta staccandola dalla parte della testa verso la coda.  Tolta la spina dorsale lavate accuratamente le sarde con acqua corrente;
  2. Asciugate i filetti, tamponandoli con della carta. Nel frattempo preparate il ripieno per le sarde. Tritate le olive, le acciughe e i capperi (dopo averli lavati sotto l’acqua), uniteli al tonno e mescolate il tutto;
  3. Con 1 kg di sarde dovrebbero venirvi circa 18 sarde ripiene, quindi dovreste averne il doppio. Su metà delle sarde mettete un cucchiaino di ripieno e coprite con le restanti. Premete bene i filetti uno contro l’altro, passateli prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale ed infine nel pangrattato facendo sempre attenzione a premere bene le sarde;
  4. A questo punto mettete l’olio a scaldare in una padella capiente, arrivato a temperatura cucinate le sarde poche alla volta 2-3 minuti per lato, devono diventare belle dorate;
  5. Asciugatele con carta assorbente, salte leggermente e servite.

P.s. Se preparando le sarde vi è avanzato del ripieno, aggiungete 2 cucchiaini di maionese, mescolate bene ed usate la crema ottenuta su dei crostini di pane caldi.

ALTRE RICETTE CHE TI POTREBBERO PIACERE

Tartare di tonno, ribes rossi e mela Se come me siete amanti del pesce crudo, provate a fare la ricetta di oggi, ovvero una tartare di tonno, ribes rossi...
Pokè di tonno Il pokè è un' insalata di mare, più precisamente preparata con tonno pinne gialle, marinato brevemente in salsa di s...
Baccala mantecato Solitamente compro lo stoccafisso secco (di qualità ragno) e lo cucino in più modi, ma ne tengo sempre un po' da far...
Tartare di tonno Per San Valentino ho preparato come antipasto una tartare di tonno su una base di riso venere e salsa guacamole. Per...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.